La sedazione cosciente, quando farla?

Non tutti i pazienti sono collaboranti e riescono a sottoporsi con la necessaria calma al trattamento odontoiatrico. Pensiamo solo ai bambini, a persone con disturbi di ansia o con disabilità. In questi casi può essere utile ricorrere alla “sedazione cosciente” , un metodo sicuro approvato dalla comunità scientifica internazionale che aiuta a superare la paura del dolore aiutando il paziente a rilassarsi.

In ambulatorio, con il supporto di un anestesista, applichiamo diverse metodiche di sedazione che ci consentono di affrontare al meglio la maggior parte delle problematiche non chirurgiche. Quando usarla? Può essere utilizzata per tutte le cure, a partire dalla semplice detartrasi, alle estrazioni dentali, fino agli interventi meno complessi. Quando necessario il paziente può essere trattato in anestesia generale presso il polo operatorio della Casa di Cura Villa dei Pini ove siamo presenti tutti i venerdì».Non è necessaria una preparazione preliminare del paziente per effettuare la sedazione cosciente ma è necessaria sempre un’adeguata valutazione da parte dell’odontoiatra e dell’anestesista per escludere soggetti che potrebbero presentare controindicazioni al trattamento». 


2018-04-16