Gli effetti della Papaya fermentata sui malati di Parkinson

Si è concluso lo studio clinico presso la Casa di Cura Villa Margherita Santo Stefano Riabilitazione di Arcugnano (Vicenza) sui benefici della papaya fermentata nei pazienti con malattia di Parkinson.

 La ricerca a Villa Margherita su 60 pazienti  oltre alla valutazione di varie scale di misurazione del Parkinson e particolari esami del sangue per valutare il livello di stress ossidativo, ha valutato anche il microbioma prima, durante e dopo l’assunzione della papaya fermentata per la durata di un anno.

Nel podcast, un estratto dell’intervista trasmessa su Radio Vicenza al dr. Giampietro Nordera direttore del dipartimento di Neurologia e Riabilitazione che spiega i risultati dello Studio Clinico

 

a cura della Redazione Santo Stefano News
2021-09-06