Maurizio Cacciatori, in pensione da alcuni anni e “memoria storica” del Comune di Ascoli dove ha lavorato per oltre 3 decenni, ci tiene a ringraziare il Centro Venerabile Marcucci e il Centro Ambulatoriale di via dei Narcisi

OLTRE LA DISABILITÀ.  “Grazie! Mi avete rimesso in piedi”

“Sono entrato a febbraio che non camminavo. Ora mi muovo con il bastone e, se il terreno non è periglioso, riesco anche senza. E mi sento rinato”. Maurizio Cacciatori ci tiene a ringraziare il Centro Santo Stefano Riabilitazione “Venerabile  Marcucci” e il Centro Ambulatoriale di via dei Narcisi, tutti i medici e i terapisti “per la professionalità, la competenza e i modi sempre gentili. Mi hanno davvero rimesso in sesto in modo straordinario”. Maurizio Cacciatori, in pensione da alcuni anni e “memoria storica” del Comune di Ascoli dove ha lavorato per oltre 3 decenni, era costretto in una sedia a rotelle per problemi di salute. Poi, da febbraio ad aprile scorso, Cacciatori ha trascorso due mesi di ricovero presso il Venerabile Marcucci di Ascoli, in via dei Narcisi, cui è seguito un ciclo di sedute presso il Centro Ambulatoriale. “Sono stati tutti molto disponibili e bravi con me. Grazie!”.