Al Centro Ambulatoriale di Pesaro, al via un laboratorio che si concluderà il 2 giugno con uno spettacolo aperto a tutti

Il Teatro come terapia per i bambini con disturbi del linguaggio

Quando le diverse sfere della società civile collaborano per lo studio e la realizzazione di nuovi servizi per le persone, le risorse si moltiplicano generandone di nuove, innescando un “circolo virtuoso” di rinnovamento e innovazione.

In questo modo il Centro Ambulatoriale Santo Stefano di Pesaro e l’Associazione Voci su Voci hanno dato vita ad una nuova iniziativa rivolta a bambini con disturbo del linguaggio, per affrontare con un approccio più ludico e divertente quelli che spesso vengono vissuti come limiti e che, nel confronto con l’altro, diventano opportunità.

Nasce da qui l'idea di un laboratorio di Teatro, con la presenza di un esperto in attività teatrali e di una logopedista. Il laboratorio si articolerà in 10 incontri, nei quali i bimbi giocheranno e si sperimenteranno attraverso la musica, il corpo e i colori, in un percorso esperenziale stimolante e divertente, volto a promuovere l’interazione e la relazione, in una modalità che migliora l’apprendimento e la motivazione. L’iniziativa culminerà in uno spettacolo dal titolo “La Ri-Creazione”, una divertente rivisitazione della creazione del mondo tutta da scoprire, in cui simpatici angioletti pasticcioni si troveranno a vivere esilaranti avventure. Lo spettacolo avrà luogo presso il “Parco Maestri del Lavoro” di via Nanterre, il 2 giugno alle 15, in occasione dell’inaugurazione dell’altalena per disabili donata al Comune di Pesaro proprio dall’Associazione Voci su Voci.


2018-05-28