I nuovi spazi consentiranno l'ampliamento dei servizi rivolti a tutte le fasce di età. In programma diversi percorsi, dai corsi pre parto ai gruppi di ginnastica posturale

Car di Pesaro, presto una nuova sede

Ampliamento dei servizi e nuovi percorsi terapeutici in vista al Centro Ambulatoriale S. Stefano di Pesaro, grazie all’apertura della nuova e più grande sede prevista per il mese di dicembre 2018. Il Centro, con l'obiettivo di lavorare insieme alle persone per aiutarle a trovare la propria dimensione di benessere, ha previsto diversi persorsi in base alle esigenze degli utenti e alle fasce di età. Con nuovi spazi ampi e attrezzati quindi, il Centro di Pesaro si prefigge di affiancare alla ormai consolidata attività riabilitativa e rieducativa, che da sempre contraddistingue per qualità e dedizione il Gruppo Santo Stefano Riabiltazione, un approccio più Olistico, con servizi dedicati alla persona che sta bene e che può  rimanere in salute, grazie alla prevenzione primaria.

Pre-natale Per sostenere e accompagnare i neo-genitori nel tenero momento della nascita del proprio figlio, lo staff sta collaborando alla creazione di un progetto specifico insieme all’associazione “Oasi delle mamme”, realtà conosciuta e attiva del nostro territorio. Su questo tema, insieme alla fondatrice Deborah Papisca (Giornalista, scrittrice e blogger, autrice del libro “Di materno avevo solo il latte”), verranno organizzati percorsi Pre e Post parto modulari ed interattivi, pensati per sostenere le neo-mamme sia dal punto di vista informativo, sia da quello fisico e psicologico, non dimenticando mai l’importante ruolo del papà, con le proprie specifiche esigenze di supporto.

0-3 anni Verranno strutturati percorsi formativi per aiutare i genitori nel delicato compito di accompagnare lo sviluppo psico-fisico e linguistico del proprio bambino, con momenti di confronto e apprendimento teorici e pratici. Verranno coinvolte figure differenti per coprire i vari ambiti; il nutrizionista per consigli specifici nei momenti fondamentali della crescita e i rischi legati ad una cattiva alimentazione; la logopedista per come accompagnare l’insorgenza del linguaggio e stimolare la produzione verbale, sin dai pre-requisiti; la psicologa per aiutare i genitori a capire la sottile differenza che a volte passa tra un capriccio e l’espressione di un bisogno, con gli atteggiamenti più idonei da tenere; il fisioterapista  poiché dal continuo confronto con l’ambiente in cui vive, il bambino sviluppa e perfeziona le capacità motorie primarie, nonché tantissime altre forme di movimento e  soprattutto di attività ludica.

Per l’età adulta verranno organizzati gruppi di pilates, ginnastica posturale, ginnastica in acqua, Yoga della risata e tanto altro. Tutte queste attività saranno volte a migliorare l’elasticità ed il tono muscolare, incentivare uno stato di benessere che possa contrastare la vita stressante che viviamo tutti i giorni (spesso caratterizzata da stili di vita sbagliati) e contrastare gli effetti dell’età.  Particolare attenzione verrà rivolta agli aspetti cognitivi, con training di allenamento specifici per mantenere una buona funzionalità anche nell’avanzare dell’età. Possono bastare piccoli accorgimenti per stare bene, conoscere le regole e fare gli esercizi utili aiuta a mantenersi in salute.


2019-02-01